LEGGI 2021 PER LA SICUREZZA NELLO SCI ALPINISMO E FUORI PISTA, E METEOSKI?

  • di

La sicurezza nelle discipline dello Sci Alpinismo, Sci Alpino e Sci Nordico passa necessariamente attraverso il tema delle condizioni meteorologiche e della neve. Meteoski si propone di venire incontro a queste necessità sia nei confronti dello sciatore sia del gestore fornendo servizi e prodotti studiati proprio per compensare quanto segue. 

RESPONSABILITA’ che ricade sullo sciatore:  

La responsabilità di un incidente fuori pista ricade sullo sciatore che decide a rischio e pericolo, di seguire un percorso al di fuori delle piste segnalate (non può avanzare alcuna pretesa risarcitoria nei confronti del gestore degli impianti).  

Nel caso di rischio valanghe sarà nuovamente a carico dello sciatore l’obbligo di munirsi di appositi sistemi elettronici (cd dispositivi ARVAL apparecchi di ricerca in valanga), al fine di consentire una pronta individuazione e di garantire un idoneo intervento di soccorso. 

RESPONSABILITA’ che ricade sul gestore: 

I gestori hanno l’obbligo di esporre quotidianamente il bollettino delle valanghe. È auspicabile che gli appassionati evitino di mettere in pericolo l’incolumità propria e dei soccorritori. 

I gestori sono inoltre responsabile degli avvenimenti all’interno dell’area sciabile attrezzata con la facoltà di destinare appositi percorsi di risalita con gli sci di alpinismo all’interno della propria area. 

METEOSKI

Oltre all’ufficialità dei Bollettini Valanghe esiste oggi un prodotto semplificato utile sia per lo sciatore sia per il gestore, per avere un’immediata percezione sullo stato di Rischio derivato dalle condizioni ambientali. 

Si tratta di un algoritmo di intelligenza artificiale che produce un Indice di Comfort studiato incrociando i dati meteo con le caratteristiche morfologiche dei versanti. I dati meteo ad altissima risoluzione vengono utilizzati per elaborare e proporre un indice di confortevolezza che si basa su visibilità, temperatura, stato della neve ed altre variabili. Si ricava un valore che cambia in base all’orario e al giorno di consultazione. Questo permette di consigliare allo sciatore quali sono le aree del versante ora per ora, per godere delle migliori condizioni meteorologiche e vivere l’esperienza in modo più confortevole riducendo così al minimo la probabilità di infortuni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *